Un messaggio del nostro Chief Scientific Officer

Francis Cuss, MB BChir, FRCP

Francis Cuss, MB BChir, FRCP, Executive Vice President and Chief Scientific Officer

La nostra azienda sta attraversando un momento cruciale.

 

Dopo aver reso Bristol-Myers Squibb una società BioPharma di riferimento, ora siamo sulla frontiera di nuove prospettive per la cura dei pazienti. Nuovi farmaci. Nuovi metodi di somministrazione. Nuove speranze.

 

Il nostro potenziale è una realtà. Le opportunità infinite.

Dalla fine del 2002, il team R&S di Bristol-Myers Squibb ha contribuito a rendere disponibili sul mercato diversi nuovi farmaci per la lotta contro tumori, gravi malattie psichiatriche, HIV/AIDS, epatite B, artrite reumatoide, malattie cardiovascolari e diabete e per i trapianti di organi. Pur continuando la nostra attività di ricerca in molte di queste aree, abbiamo deciso di dedicarci anche ad altre patologie, ancora poco conosciute dal punto di vista scientifico, ma diffuse tra le persone.

La strategia della divisione R&S di Bristol-Myers Squibb è concentrata su aree terapeutiche nelle quali sono rilevanti le esigenze mediche non soddisfatte e fa leva sull’esperienza dell’azienda nella scoperta e nello sviluppo di piccole molecole, come anche sulla nostra crescente esperienza e conoscenza delle proteine biologiche.

In prospettiva futura, confermiamo il nostro impegno nello sviluppo di una pipeline di terapie innovative in grado di espandere le frontiere della ricerca biomedica.
Non bisogna dimenticare che il futuro di Bristol-Myers Squibb dipende dalle persone che vi lavorano. Ogni giorno, in tutto il mondo, siamo concentrati sulla mission dell’azienda: scoprire, sviluppare e produrre farmaci innovativi in grado di aiutare i pazienti nella lotta contro gravi patologie.

Questa è la nostra Stella Polare.